Le continue ricerche sul reale funzionamento del cervello umano mettono in discussione costantemente la maggior parte degli studi sulla psicologia umana e sul comportamento delle persone.

Vi siete mai chiesti se è possibile interagire con l’irrazionalità che caratterizza la volontà di un vostro pazienti di acquistare una vostra prestazione piuttosto che un’altra? Oggi si può “modificare” la percezione del servizio e delle cure prestate con la comunicazione? Quali sono le strategie di marketing più efficaci attualmente per rendere persuasivi i messaggi di promozione del proprio studio odontoiatrico? Si può misurare l’efficacia comunicativa del proprio sito web fin dalla sua realizzazione?

La risposta a tutte queste diverse domande è si!

Grazie alle più innovative soluzioni offerte dal Marketing in continua evoluzione e alle recenti scoperte neuroscientifiche, è possibile rispondere a queste domande e a tante altre, non solo in modo teorico, ma con attività pratiche i cui risultati sono tangibili e misurabili.

L’evoluzione portata dall’unione di queste due materie, Marketing e Neuroscienze, è il NEUROMARKETING.

«Il Neuromarketing trova la sua giustificazione nella consapevolezza che i consumatori non sono “macchine pensanti che si emozionano” ma “macchine emotive che pensano”  – come ci dice il Prof. Vincenzo Russo, Professore Associato di Psicologia delle Organizzazioni e del Lavoro della Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano – e che è possibile non solo misurare l’efficacia delle soluzioni di comunicazione adottate, ma capire in che direzione andare per migliorare la loro forza persuasiva».

Il Neuromarketing consegna gli strumenti per realizzare strategie e metodi utili ed efficaci per misurare l’emozione che caratterizza qualsiasi atto di consumo e ogni forma di fascinazione nei confronti della pubblicità, dei siti web o per un determinato tipo di brand.

Le vecchie regole del Marketing e della Comunicazione saranno a breve soppiantate. Naturalmente le aziende più innovative che già applicano i nuovi principi legati ai concetti di Neuromarketing (Google, Apple, Fiat, Ikea, Coca Cola, etc.) e così stanno superando egregiamente il momento economico particolarmente difficile.

Ricorda sempre che: qualsiasi tipo di attività professionale tu svolga, qualsiasi sia il tuo mercato di riferimento e la grandezza del tuo studio medico, tutto parte dalla conoscenza che hai degli strumenti che il Marketing ti mette a disposizione e dalla capacità di saperli utilizzare in base alle proprie esigenze!

Il Futuro non si prevede, ma si programma!

Frequenta il CPA – Corso Pratico Annuale di Management e Marketing in Odontoiatria, affrontiamo in modo molto operativo ed a 360º tutte le strategie di successo nelle risorse economiche, umane e di mercato.

I temi sono sempre trattati in modo che la teoria e la pratica a confronto generino il nostro valore eccellente della formazione, con una didattica estremamente partecipativa ed un Tutor dedicato per aiutare tutti i partecipanti.

Per informazioni clicca qui:

https://www.arianto.it/wp/corso-annuale-cpa-professore-antonio-pelliccia/