Premesse

Arianto, iscritta presso il Registro delle imprese di Rom e la cui sede legale è sita in Roma, C.so Trieste 175 (di seguito “Arianto”) fornisce la licenza di un software di Marketing Automation (di seguito “Software”) deputato alla realizzazione operativa di strategie di “inbound marketing” al pubblico di riferimento dello studio odontoiatrico attraverso la creazione e l’invio di sms e newsletter.

Le presenti Condizioni Generali d’Uso sono destinate a definire i termini d’uso della piattaforma software Marketing Automation fornita da Arianto.

Si tratta di un accordo legale e vincolante tra Arianto e qualsiasi Utente della piattaforma di Marketing Automation (di seguito “Utente”).

Con la sottoscrizione del presente modulo, l’Utente dichiara di aver letto e accettato senza riserve la versione corrente delle presenti Condizioni Generali d’Uso.

I termini utilizzati nel presente documento sono definiti come segue:

  • “Utente” qualsiasi odontoiatra, libero professionista o organizzato in associazione o società, che ha acquistato la licenza ed i Servizi del Software.
  • – I “Servizi” offerti dalla licenza d’uso del Software sono funzionalità messe a disposizione degli utenti, come il caricamento dei contatti, la creazione di SMS, di e-mail (newsletter), la fornitura di statistiche su invii e letture, la realizzazione di format di comunicazione e percorsi di funneling. Per l’invio degli sms e delle e-mail è necessario acquistare pacchetti di crediti sms e/o crediti mail.
  • “Gestore Privacy” è la società Infoweb srls, reperibile all’indirizzo mail supporto@infoweb.srl, che esegue il trattamento dei dati su richiesta di un responsabile del trattamento.

Il contratto tra Arianto e l’Utente è stipulato e vincolante al momento della registrazione ad opera dell’Utente nel Software con le procedure previste (creazione account on line) ed è comunque valido ed efficace al momento dell’inizio dell’utilizzo da parte sua dei servizi del Software; pertanto la registrazione al Software significa e prova a tutti gli effetti che l’Utente ha letto e accettato tutti i termini, le condizioni e le avvertenze indicati qui, nella PEC o nella mail di attivazione ricevuta dall’Utente a seguito dell’eventuale attivazione del servizio.

Validità Premesse e Clausole

La registrazione al Software e comunque l’inizio dell’utilizzo dei suoi servizi attestano anche che l’Utente:

  • ha accettato tutte le clausole presenti nel presente Contratto;
  • ha accettato l’apposita “Informativa” sulla Riservatezza del Gestore Privacy, vedere allegato 1, che avrà visionato e valutato al momento della registrazione e che deve essere considerata a tutti gli effetti parte integrante del presente atto.
  1. Oggetto dei Servizi

Il Software è deputato alla realizzazione operativa di strategie di “inbound marketing” al pubblico di riferimento dello studio odontoiatrico attraverso la creazione di sms e/o mail che vengono inviati attraverso crediti sms e/o crediti mail, acquistabili in pacchetti.

Con l’instaurazione del rapporto contrattuale con Arianto, l’Utente acquisisce il diritto di utilizzare solo ed esclusivamente i servizi web (“Servizi”) del Software che avrà specificamente acquistato e pagato.

L’Utente potrà esercitare il suddetto diritto di utilizzazione solo ed esclusivamente nei modi, con i prezzi e nelle limitazioni temporali indicati da Arianto con le condizioni e limitazioni previste nel presente atto.

Arianto si assume l’impegno di rendere all’Utente solo ed esclusivamente i Servizi il cui utilizzo ha specificamente concesso all’Utente; al di fuori di ciò, Arianto non è tenuta a rendere all’Utente nessuna altra prestazione e, in particolare, non è tenuta a rendere le prestazioni che sono espressamente escluse nel presente articolo e in quelli successivi.

I Servizi sono costituiti da funzionalità e strumentazioni precostituite del Software; Arianto non è quindi tenuta a rilasciare allo specifico Utente personalizzazioni del Software.

I Servizi del Software costituiscono funzionalità e strumentazioni software che danno all’Utente un supporto di tipo tecnologico “in bianco”, che prevedono quindi la progettazione di campi, dati, schemi, archivi, input e comandi di invio che solo l’Utente ha il compito e la responsabilità di controllare, riempire, inserire, organizzare, gestire ed azionare.

Arianto, direttamente o indirettamente attraverso i propri fornitori, garantisce il corretto funzionamento della piattaforma Software.

Arianto non è obbligata a fornire e non fornisce all’Utente alcun tipo di consulenza e/o assistenza in materia informatica, marketing, comunicazione, social media, commerciale, economica o di altro tipo.

Il Software viene fornito assieme a un programma di video tutorial, modelli precompilati di funneling e di layout grafici di newsletter, volti a rendere l’Utente completamente indipendente nel suo utilizzo.

Gli articoli informativi di vario tipo che appaiono sul sito internet di Arianto non rientrano nei servizi web che l’Utente acquista, contengono informazioni meramente indicative e non costituiscono che un mero quid pluris che Arianto non ha l’obbligo di rendere, né di garantire nella loro esattezza e/o adeguatezza; né pertanto l’Utente ha alcun diritto di pretendere l’esattezza e/o l’adeguatezza delle informazioni contenute nelle suddette guide ed articoli informativi.

Nota sul servizio di inserimento delle liste di nominativi: l’inserimento massivo dei nominativi a cui inviare le comunicazioni sms e newsletter è fattibile tramite caricamento di un file csv (Excel) con mappatura dinamica dei campi; questo significa che il Software fa selezionare le colonne del file caricato durante la fase di importazione.

L’Utente può richiedere i seguenti servizi aggiuntivi, esclusi dal presente contratto, che Arianto può erogare attraverso i propri fornitori, direttamente o indirettamente:

  • servizio di integrazione automatica con i gestionali odontoiatrici;
  • consulenza di supporto e personalizzazione di campagne marketing inbound;
  • supporto grafico, copy, redazione testi.

La piattaforma Software conserva i messaggi inviati dall’Utente. Le liste di distribuzione sono mantenute a partire dal momento in cui l’Utente mantiene e aggiorna correttamente il proprio account, protetto attraverso l’attività del Gestore Privacy.

  1. Gestione dell’account Utente

L’utilizzo dei Servizi comporta la creazione di un account online e l’accettazione del presente Contratto secondo le istruzioni fornite da Arianto o via mail o tramite il sito www.arianto.it

Non avviene alcuna installazione sui device dell’Utente, l’accesso al Software avviene mediante url in quanto il Software è cloud based, ne deriva l’obbligo da parte dell’Utente di possedere una connessione internet per poter accedere al Software e i requisiti minimi definiti nella scheda tecnica.

L’Utente deve fornire, al momento e a seguito della registrazione e dell’attribuzione del suo account, a pena anche di sospensione dal servizio, informazioni personali complete e veritiere, tali da consentire la sua compiuta ed esatta identificazione; l’Utente è responsabile dell’accuratezza delle informazioni che fornisce e si impegna ad aggiornare le informazioni che lo riguardano e manleva Arianto dalle conseguenze derivanti da eventuali informazioni fornite non corrette.

L’Utente ha inoltre l’onere sia di aggiornare prontamente tali dettagli in caso di loro successiva modifica sia di manutenere e controllare periodicamente gli indirizzi PEC ed email comunicati, in maniera tale da poter verificare l’invio da parte di Arianto di eventuali comunicazioni inerenti i Servizi.

Arianto si riserva comunque la facoltà di verificare la correttezza e la veridicità dei dati personali forniti dall’Utente, ivi inclusi quelli concernenti gli indirizzi PEC ed email, e di richiedere eventualmente anche dati e/o documenti e/o atti integrativi attinenti l’esatta identificazione che l’Utente stesso si impegna, ora per allora, a trasmetterle, a pena, sempre, di possibile sospensione dal Servizio.

In particolare, se l’indirizzo PEC comunicato non dovesse risultare essere quello intestato alla Partita Iva dell’Utente, il servizio potrà essere non attivato o sospeso.

L’Utente può utilizzare il Software e le relative funzionalità solo ed esclusivamente per lo stretto godimento dei servizi acquistati; all’Utente è quindi proibito utilizzare le funzionalità e i Servizi del Software per qualsiasi altro tipo di attività e/o fini e/o comunicazioni.

L’Utente manleva Arianto da qualsiasi tipo di controllo e/o censura sui dati ed informazioni inseriti dall’Utente e nemmeno su quelli scambiati tra un Utente e l’altro e tra un Utente e terzi (ad esempio i collaboratori o altri), rispetto ai quali l’unico responsabile è e rimarrà sempre l’Utente stesso.

L’Utente nell’utilizzo dei Servizi è tenuto ad inserire dati e/o informazioni corretti, in particolare se relativi a terzi (ad esempio suoi clienti e/o fornitori).

L’Utente è tenuto, sotto la sua piena ed esclusiva responsabilità nei confronti di Arianto e dei terzi, a non inserire, e tantomeno a trasferire dati, informazioni, contenuti che possano risultare illeciti, non veritieri, scurrili, offensivi, lesivi di diritti di Arianto stessa.

L’Utente è responsabile della provenienza del database dei destinatari.

3. Utilizzo dei servizi

3.1 Rispetto delle normative vigenti

A titolo informativo e non esaustivo, l’invio di e-mail e SMS a clienti e potenziali clienti è soggetto alle norme in materia di protezione dei dati e alle seguenti regole:

  • Italia: Codice in materia di protezione dei dati personali.

3.1.1 Diritti di proprietà intellettuale dell’Utente

L’Utente manleva Arianto dei contenuti veicolati attraverso il Software, personalmente o tramite i propri collaboratori o incaricati, e garantisce:

  • di avere pieno potere, capacità e titolarità nel suo operato e di detenere i diritti di proprietà intellettuale ed industriale dei contenuti e delle affermazioni attraverso questi diffusi;
  • che tali diritti non sono in alcun modo ceduti, ipotecati, né in alcun modo gravati in favore di una terza parte;
  • che non ha fatto e non farà, a causa di una vendita a terzi o con qualsiasi altro mezzo, qualsiasi atto che possa compromettere l’uso dei diritti di proprietà intellettuale e industriale del Software;
  • che non ha introdotto né introdurrà nelle sue campagne nessuna sequenza, riproduzione o reminiscenza suscettibile di violare i diritti di terzi;
  • che non è in corso o in procinto di essere intentata nessuna causa o contenzioso riguardante i diritti di proprietà intellettuale.

L’Utente si impegna altresì, a tenere indenne Arianto da eventuali pretese di terzi come pure da qualsiasi condanna avversa pronunciata, derivante dal mancato rispetto del presente articolo.

3.1.2 Diritti proprietà intellettuale e industriale del Software

Arianto è rivenditore del Software, la proprietà del software è di Arianto srl e la realizzazione è di Infoweb srls; l’Utente si impegna a non utilizzare in alcun modo i Servizi del Software per scopi diversi da quelli indicati nel presente documento.

3.2 Protezione dei dati personali di terzi

Ai fini della fornitura dei Servizi, Arianto non ha accesso alle informazioni contenute nelle liste di distribuzione di posta elettronica create dagli utenti sul loro account personale, nonché all’oggetto e al contenuto dei messaggi di inviati alle loro liste di distribuzione. Queste informazioni contengono dati personali di terzi, accessibili esclusivamente dal Gestore della Privacy.

3.2.1 Responsabilità dell’Utente in materia di dati personali

Come creatore della lista di distribuzione, l’Utente è responsabile del trattamento dei dati personali in tale lista, ai sensi della normativa applicabile. In quanto tale, se l’Utente è stabilito nell’Unione europea, o se la lista di distribuzione contiene i dati personali di cittadini dei paesi membri dell’Unione Europea, l’Utente garantisce a Arianto di rispettare le disposizioni del regolamento n° 2016/679 del 27 aprile 2016 (il “GDPR”) e quelle della legge n° 78-17 del 6 gennaio 1978 relativa all’informatica, ai file e alle libertà, segnatamente:

  • che i dati personali contenuti nel file trasmesso sono stati raccolti e trattati in conformità alle normative vigenti;
  • che l’Utente ha informato le persone interessate in conformità alla normativa;
  • che se necessario, la raccolta e l’elaborazione sono stati oggetto di consenso delle persone interessate;
  • che permette agli interessati di esercitare i loro diritti in conformità alla normativa;
  • che si impegna a rettificare, correggere, chiarire, aggiornare le informazioni o eliminare le informazioni inesatte, incomplete, fuorvianti, obsolete o i cui i titolari vogliono vietare la raccolta o l’uso, la comunicazione o la conservazione.

Si precisa che l’Utente è il solo responsabile della gestione dei periodi di conservazione dei dati personali che carica sul Software, e che è sua responsabilità eliminare i dati, al momento della scadenza del loro periodo di conservazione. Arianto ha la sola responsabilità di eliminare tali dati alla fine del rapporto contrattuale con l’Utente.

Inoltre, l’Utente si impegna a non integrare in liste di distribuzione caricate sulla piattaforma Software nessun dato personale cosiddetto “sensibile” ai sensi dell’articolo 9 del DGPR compresi dati relativi alle condanne penali e ai reati, numero di previdenza sociale, o numero di carta di credito.

Arianto non può in alcun caso essere ritenuta responsabile per la presenza di tali dati personali sulla sua piattaforma, e le conseguenze che ne possono derivare. In caso di violazione di questa clausola, l’Utente è il solo responsabile di tutte le conseguenze, e si impegna a garantire, e, se necessario compensare Arianto.

3.2.2 Protezione dei dati personali dell’Utente

Arianto, tramite il Gestore della Privacy, ha preso tutte le precauzioni per salvaguardare la sicurezza dei dati personali e, in particolare, impedirne la deformazione o il danneggiamento, o che vi abbiano accesso soggetti non autorizzati.

Le misure sono le seguenti:

  • Firewall;
  • Antivirus di comprovata reputazione e rilevamento di virus e tentativi di intrusione;
  • Trasmissione criptata dei dati tramite la tecnologia SSL/HTTPS;
  • Data center in Germania.

Inoltre, l’accesso ai trattamenti da parte dei Servizi richiede un’autenticazione degli utenti che accedono ai dati, utilizzando un codice di accesso e una password individuale, sufficientemente complessi e regolarmente aggiornati.

I dati trasmessi su canali di comunicazione non sicuri sono oggetto di misure tecniche volte a rendere i dati incomprensibili a persone non autorizzate.

Le informazioni, compresi i dati personali, raccolti da Arianto nell’ambito del suo rapporto commerciale con l’Utente sono soggette ad un trattamento informatico descritto nella “Politica sulla privacy – Tutela dei dati personali” di Arianto visibile sul sito www.arianto.it/privacy-policy

3.2.3 Protezione dell’account Utente

L’Utente prende tutte le misure necessarie per mantenere la riservatezza dell’accesso al proprio account.

In caso di uso fraudolento del suo account Software, l’Utente si impegna ad avvisare immediatamente Arianto e a richiedere immediatamente il cambio della propria password di accesso.

Arianto non sarà responsabile per eventuali danni materiali o immateriali derivanti dall’uso dell’account da parte di terzi, con o senza il permesso dell’Utente.

L’Utente può utilizzare i Servizi del Software solo per l’uso concesso dal presente contratto e non potrà consentire ad alcun altro soggetto di utilizzare i servizi del Software attraverso il proprio account e i propri dati di accesso personali, salvo il caso di autorizzazioni per utenti di assoluta fiducia di secondo livello (ad es: il suo personale o i collaboratori) ove da lui consentite, di cui è unicamente responsabile.

L’Utente verrà dotato di una password di difficile identificazione, diversa dal nome utente, e con un numero sufficientemente alto di caratteri, che siano peraltro non inferiori ad 8 e costituiti da almeno un numero, almeno una lettera e almeno un carattere speciale.

L’Utente, comunque, sarà responsabile per ogni attività compiuta nell’utilizzazione dei Servizi, da chiunque posta in essere, che risulti imputabile all’utilizzo dei codici identificativi dell’Utente stesso e/o dei suoi utenti di secondo livello, che dovranno comunque essere solo persone di sua assoluta ed indubitabile fiducia e tenute ad obblighi di totale riservatezza e segretezza.

L’Utente si obbliga a comunicare prontamente, senza ritardo e per iscritto, verificandone il recepimento da parte di Arianto, l’eventuale furto, smarrimento o perdita di segretezza dei propri dati di accesso, al fine di consentire a Arianto di adottare i relativi rimedi nei tempi ragionevolmente possibili tenuto conto di tutte le circostanze; in relazione a queste evenienze, Arianto non assume alcuna responsabilità circa le perdite di dati e/o comunque i danni subiti dall’Utente o da terzi derivanti dall’accesso di terzi al proprio account e/o dall’utilizzo dei servizi del Software da parte di terzi, con la conseguenza che l’unico responsabile rimarrà sempre l’Utente.

L’Utente non può in alcuna maniera accedere al codice sorgente e alla sequenza di istruzioni informatiche del Software e non può copiarli, e comunque non può in alcuna maniera modificare, decompilare, invertire il codice e il Software suddetto.

A garanzia di protezione, per utilizzare i Servizi del Software su qualunque device, l’Utente deve obbligatoriamente ricordarsi, dopo la fine di ogni singola sessione di lavoro con il Software, di chiudere espressamente la sessione tramite la funzione ‘esci’ e comunque di non tenere mai sessioni aperte nel caso che debba sospendere il contatto fisico-materiale diretto con il dispositivo per più di 30 secondi o comunque quando non debba usare il Software.

3.2.4 Utilizzo dei dati

Per permetterle di perseguire i propri interessi legittimi, compresa la gestione del rischio e la valutazione della qualità delle liste di distribuzione degli Utenti (ad esempio, evitare il rischio di spam, phishing o frode), l’Utente è informato che l’utilizzo dei dati sarà effettuato dal Gestore della Privacy in conformità con le normative vigenti.

  1. Usi proibiti

L’utilizzo del Software non può essere locato, ceduto a titolo gratuito o a pagamento a terzi. In assenza di previa autorizzazione, l’utilizzo del Software è limitato a un solo account per ogni utente.

Qualsiasi utilizzo del Software suscettibile di danneggiare, disabilitare, sovraccaricare l’infrastruttura di Arianto o le reti collegate al server Arianto, o ancora impedire il godimento dei servizi da parte di altri Utenti è proibito.

Qualsiasi tentativo di accesso non autorizzato ai Servizi, ad altri account, sistemi di computer o altre reti connesse a un server Arianto o a uno qualsiasi dei Servizi tramite hacking o qualsiasi altro mezzo è vietato.

Qualsiasi utilizzo dei servizi contrario alla normativa applicabile in materia di telemarketing, marketing e-mail, anti-spam, anti-phishing, protezione dei dati personali è vietato.

Qualsiasi uso dei Servizi in violazione dei diritti di terzi è vietato.

In caso di mancato rispetto del presente articolo, Arianto si riserva il diritto di bloccare immediatamente l’accesso al Software dell’Utente e rimuovere tutte le informazioni dal suo account senza preavviso e senza rimborso o altri compensi.

Arianto, previo controllo da parte del Gestore della Privacy, si riserva il diritto di rifiutare o limitare il servizio agli account che non soddisfano le Condizioni Generali di Utilizzo, le leggi di regolamentazione delle società di comunicazione o che distribuiscono comunicazioni indesiderate.

  1. Aggiornamenti e interventi di manutenzione – sistemi di terzi – ad esclusione delle personalizzazioni richieste dall’Utente

L’Utente accetta che il Software possa avere nel tempo degli aggiornamenti.

Gli aggiornamenti sono generalmente effettuati per adeguarsi a normative e provvedimenti delle Autorità o a migliori prassi, e per migliorare e sviluppare i Servizi e possono avere la forma di correzione di bug, di funzioni potenziate, di nuove caratteristiche, di versioni modificate o completamente nuove.

In casi particolari gli aggiornamenti potranno avere ad oggetto anche l’eliminazione di specifiche funzionalità, se tale eliminazione divenga necessaria e/o opportuna a seguito di interventi normativi o giurisprudenziali.

Gli aggiornamenti Software saranno a titolo gratuito, a discrezione di Arianto e l’Utente dovrà accettare di ricevere tali aggiornamenti come parte del proprio utilizzo del servizio acquistato.

L’Utente accetta anche che i Servizi possano eventualmente essere temporaneamente sospesi per il tempo ragionevolmente necessario per mettere in linea i suddetti aggiornamenti o per effettuare interventi di manutenzione e/o di sicurezza sul Software o sulle strutture hardware.

  1. Responsabilità e garanzie

6.1 Responsabilità e garanzie di Arianto

Salvo cause di forza maggiore previste al punto 9, Arianto garantisce all’Utente la corretta esecuzione delle sue prestazioni in conformità alle presenti Condizioni Generali d’Uso.

L’indennizzo eventualmente dovuto da Arianto, all’Utente o a terzi a causa di assunzione di responsabilità di Arianto, delle sue filiali o dei suoi partner, a titolo dell’esecuzione del presente contratto non potrà superare il prezzo pagato dall’Utente in cambio del o dei servizio/i all’origine di tale responsabilità.

In nessun caso Arianto garantisce all’Utente benefici economici, d’immagine o di altro tipo di vantaggi ed aspettative a seguito dell’utilizzo del Software.

Arianto non controlla il contenuto dei messaggi inviati dall’Utente alla sua lista di distribuzione, che rimane sotto la responsabilità dell’Utente.

In nessun caso Arianto può essere ritenuta responsabile nei confronti di un danno risultante dall’invio di e-mail o SMS sull’account software dell’Utente, per qualsiasi motivo.

7.2 Responsabilità e garanzie dell’Utente

L’Utente è l’unico responsabile della pianificazione strategica, dei processi di determinazione del funnel, del contenuto dei messaggi di posta elettronica o degli SMS inviati alle sue liste nell’ambito dell’esecuzione del presente contratto.

La responsabilità dell’Utente può incorrere a causa del mancato rispetto delle Condizioni Generali d’Uso, del rispetto della Privacy e anti-spam di Arianto o di qualsiasi disposizione legale, normativa o derivante da convenzioni internazionali applicabili; l’Utente garantisce Arianto per eventuali perdite, reclami ed eventuali pretese di terzi derivanti da una violazione di queste Condizioni Generali d’Uso, delle Politiche sulla Privacy e anti-spam di Arianto o di qualsiasi disposizione di legge, regolamentare o derivante da una convenzione internazionale applicabile.

  1. Modifica delle Condizioni d’Uso, delle politiche Arianto e dell’offerta

Arianto può o potrebbe essere indotta a modificare le presenti Condizioni Generali d’Uso, l’interfaccia grafica del software, le politiche anti-spam e le politiche sulla privacy, così come la propria offerta.

L’Utente verrà informato delle modifiche via e-mail fornita al momento della registrazione dell’account e invitato ad accettare questo cambiamento per continuare il funzionamento dei Servizi.

Le Condizioni Generali d’Uso, le politiche anti-spam e sulla privacy, nonché l’offerta di Arianto, aggiornate con le ultime modifiche, sono sempre disponibili sul Software.

  1. Recesso e cessione

L’Utente può recedere in qualsiasi momento il suo account Software mediante mail a amministrazione@arianto.it

In caso di recesso da parte dell’Utente le somme versate per i Servizi restano dovute a Arianto anche se l’Utente non ha esaurito i pacchetti di crediti sms e/o crediti mail acquistati.

In caso di mancato rispetto da parte dell’Utente delle presenti Condizioni Generali d’Uso, delle Politiche sulla Privacy e anti-spam di Arianto o di qualsiasi disposizione legale, regolamentare o risultante da una convenzione internazionale applicabile, Arianto si riserva il diritto di sospendere l’account dell’Utente senza preavviso.

Arianto può liberamente recedere in ogni momento dal contratto con l’Utente con preavviso scritto di 3 mesi; in tal caso l’Utente non avrà diritto ad alcun indennizzo e/o risarcimento di sorta, mentre Arianto gli rimborserà solo la parte del costo della licenza annuale che, in proporzione ai mesi mancanti alla scadenza stessa, l’Utente non avrà ancora sfruttato.

Arianto si riserva il diritto di cedere il contratto con l’Utente e/o di subappaltare alcune delle attività rientranti nel servizio in qualsiasi momento e senza preavviso.

L’Utente, manifestando la propria accettazione delle Condizioni di Contratto, consente, preventivamente ed incondizionatamente, ai suddetti eventuali cessione e subappalto.

8.1 Durata

L’abbonamento annuale all’utilizzo del Software si rinnova automaticamente, salvo diversa richiesta da parte dell’Utente comunicata a mezzo mail.

Arianto si impegna preventivamente, entro 60 giorni dalla scadenza annuale, ad informare della suddetta scadenza l’Utente a mezzo mail.

L’Utente non può cedere a terzi il contratto con Arianto, né diritti e obblighi in questo previsti.

  1. Forza maggiore

La responsabilità delle Parti non può essere messa in causa se l’inadempimento o il ritardo nell’esecuzione di uno qualsiasi dei suoi obblighi, descritti nelle presenti Condizioni Generali d’Uso, deriva da un caso di forza maggiore.

Per forza maggiore si intende qualsiasi evento esterno, irresistibile e imprevedibile e di sua interpretazione da parte della giurisprudenza dei tribunali europei, e che impedisce a una delle parti di adempiere ai propri obblighi o rendendo l’esecuzione di questi eccessivamente onerosa.

Sono considerati espressamente casi di forza maggiore, oltre a quelli normalmente conservati dalla giurisprudenza dei tribunali europei, e senza che tale elenco sia esaustivo:

  • guerre, conflitti armati, rivolte, insurrezioni, sabotaggio, terrorismo;
  • scioperi totali o parziale interni o esterni alla società, presso un fornitore o un operatore nazionale, blocco, il blocco del mezzo di trasporto o approvvigionamento per qualunque motivo;
  • le catastrofi naturali che causano la distruzione delle infrastrutture, come ad esempio incendi, tempeste, inondazioni, danni d’acqua,
  • restrizioni governative o modifiche legali, o regolamentari di forme di commercializzazione, casi di sospensione, cancellazione, revoca delle autorizzazioni da parte di qualsiasi autorità competente,
  • interruzioni della rete Arianto, del suo subappaltatore o fornitore, a causa di guasto di computer, blocco dei mezzi di telecomunicazione, se a causa di attacchi esterni, interruzioni del servizio del provider di servizi o in altro modo, e qualsiasi altro fatto non imputabile a Arianto, suo subappaltatore o fornitore, che impedisca il normale svolgimento dei servizi;
  • interruzioni di corrente di oltre 48 ore.
  1. Marchi, brevetti ed altre tutele

Il Software Marketing Automation Arianto è di proprietà esclusiva di Arianto srl e non è riproducibile né copiabile dall’Utente; ogni uso o riproduzione non espressamente consentita comporterà quindi la violazione delle normative in tema di tutela della proprietà intellettuale e del software, l’applicazione delle conseguenti sanzioni e l’obbligo di risarcimento del danno causato.

  1. Legge applicabile – Giurisdizione Competente

Le Condizioni Generali d’Uso sono regolate esclusivamente dalla legge italiana.

Qualsiasi controversia tra le parti sulla validità, l’interpretazione e/o l’esecuzione, la cessazione, la rottura delle Condizioni Generali d’Uso sarà sottoposta da una delle Parti al Tribunale di Roma, ivi compreso in caso di direttissima, appello in garanzia e/o pluralità di convenuti.

ALLEGATO 1 – Accordo sul trattamento dei dati personali

Nell’ambito dei servizi forniti all’Utente, il Gestore della Privacy è tenuto a svolgere le operazioni di trattamento dei dati personali per conto dell’Utente. Questi trattamenti vengono effettuati per tutta la durata del rapporto contrattuale tra l’Utente e Arianto.

I trattamenti effettuati dal Gestore della Privacy, per conto dell’Utente e di Arianto, sono descritti di seguito:

  • Archiviazione dei listati dei contatti caricati dagli utenti;
  • Invio di messaggi via e-mail o SMS;
  • Conservazione e analisi dei dati di deliverability delle e-mail;
  • Raccolta delle cancellazioni delle iscrizioni e delle informazioni dell’Utente interessato;
  • Raccolta dei consensi di iscrizione;

A tal riguardo, il Gestore della Privacy dichiara di presentare garanzie sufficienti per attuare adeguate misure tecniche e organizzative in modo che il trattamento soddisfi i requisiti GDPR e protegga i diritti della persona interessata, e si impegna a rispettare i seguenti obblighi:

  1. Obblighi del Gestore della Privacy

a) Istruzioni per l’Utente

Il Gestore della Privacy si impegna a trattare i dati personali esclusivamente per le finalità dei Servizi in conformità con le istruzioni per dell’Utente. Così, il Gestore della Privacy si impegna a non concedere, locare, cedere o comunicare in altro modo ad un’altra persona, tutti o parte dei dati personali, anche a titolo gratuito, e a non utilizzare i dati personali per scopi diversi da quelli previsti dalle Condizioni Generali d’Uso.

Nel caso in cui il Gestore della Privacy ritenga che un’istruzione data dall’Utente sia una violazione della legge applicabile, dovrà informare immediatamente l’Utente e Arianto.

b) Privacy e sicurezza

Il Gestore della Privacy garantisce la riservatezza dei dati personali trattati nell’ambito dei Servizi. Come tale, esso si assicura (i) di divulgare i dati personali solo a persone che hanno bisogno di conoscerli, (ii) che queste persone sono a conoscenza delle istruzioni dell’Utente e si impegnano a trattare i dati personali a loro affidati solo nel rigoroso rispetto di questi e per nessun altro scopo, (iii) a persone che sono sottoposte ad un adeguato obbligo contrattuale o legale di riservatezza, e (iv) che hanno ricevuto la formazione necessaria in materia di protezione dei dati personali.

Il Gestore della Privacy si impegna ad attuare misure tecniche ed organizzative per aiutare a preservare la privacy e la sicurezza dei dati personali, in particolare, impedire che vengano distorti, danneggiati o comunicati a terzi non autorizzati, e molto altro ancora, generalmente, per proteggere i dati personali dalla distruzione accidentale o illecita, alterazione, divulgazione o accesso non autorizzato e contro qualsiasi forma di trattamento illecito, a condizione che tali misure garantiscano, tenuto conto dello stato della tecnica e dei costi legati alla loro attuazione, un adeguato livello di sicurezza ai rischi insiti nel trattamento e nell’elenco dei dati da proteggere, e più in generale, al fine di garantire un livello di sicurezza dei dati personali, adeguato al rischio.

c) Notifica delle violazioni di dati personali

In caso di violazione della sicurezza comportante, in maniera accidentale o illecita, la distruzione, la perdita, la modifica, la divulgazione non autorizzata di dati personali trattati dal Gestore della Privacy, o l’accesso non autorizzato a tali dati, il Gestore della Privacy si impegna ad informarne immediatamente l’Utente entro 72 ore dalla rilevazione dell’incidente.

In tali circostanze e in consultazione con l’Utente, il Gestore della Privacy si impegna ad attuare le misure necessarie per la protezione dei dati, e a limitare qualsiasi impatto negativo sulle persone interessate.

Il Gestore della Privacy si impegna a fornire all’Utente tutte le informazioni e tutta l’assistenza per consentire di adempiere ai propri obblighi di comunicazione presso le autorità di protezione dei dati, e se del caso a coloro che sono interessati.

d) Assistenza all’Utente

Il Gestore della Privacy si impegna, per quanto possibile, ad assistere l’Utente nell’ambito del rispetto dei propri obblighi. Così il Gestore della Privacy dovrà:

  • rispondere prontamente ad ogni richiesta da parte dell’Utente sui dati personali trattati per consentire all’Utente di prendere in considerazione, a tempo debito, le eventuali richieste delle parti interessate (diritto di accesso, rettifica, diritto di distruzione, ecc), e più in generale, prendere in considerazione la natura del trattamento e aiutare l’Utente con adeguate misure tecniche e organizzative per adempiere il proprio obbligo di rispondere alle richieste delle persone interessate su come esercitare i propri diritti;
  • assistere e collaborare con l’Utente per garantire la conformità con i suoi obblighi conformemente alle normative vigenti in questo settore, e in particolare contribuire a garantire la sicurezza dei dati personali, rispettare i suoi obblighi in caso di vulnerabilità della sicurezza, per favorire l’attuazione di tutte le misure necessarie prima del trattamento, come ad esempio la realizzazione di un’analisi d’impatto.

e) Accesso ai dati/ Eliminazione

In qualsiasi momento, durante l’esecuzione delle Condizioni Generali d’Uso, l’Utente può accedere ai dati personali trattati dal Software o eliminarli direttamente attraverso le funzionalità di esportazione e di eliminazione integrata.

Al termine del rapporto contrattuale, a scelta dell’Utente, il Gestore della Privacy si impegna a distruggere tutti i dati personali, o a reinviarli all’Utente, se tecnicamente possibile, entro un periodo di massimo 3 mesi. Il reso deve essere accompagnato dalla distruzione delle copie esistenti nei sistemi informatici del Gestore della Privacy, a meno che la legge applicabile ne imponga la conservazione. Il Gestore della Privacy si impegna a comunicare all’Utente e a Arianto, su richiesta, la prova di tale distruzione.

  1. Fornitori Arianto

L’Utente è informato e accetta:

  • Infoweb come Gestore della Privacy e come fornitore di assistenza tecnica di natura informatica;
  • Hetzner come host dei Servizi Web necessari per il funzionamento del Software.

In caso di modifica dell’elenco dei suoi fornitori, Arianto ne informerà l’Utente, tramite e-mail, che avrà la possibilità di annullare l’iscrizione in caso di contestazione. Si specifica che questa notifica includerà informazioni riguardanti eventuali trasferimenti di dati personali al di fuori dell’Unione Europea.

Quando Arianto utilizza fornitori ulteriori per eseguire attività di trattamento specifiche per l’account e per le istruzioni per l’Utente, gli stessi obblighi in materia di protezione dei dati sono imposti tramite contratto ai fornitori ulteriori, con particolare riferimento alle garanzie sufficienti per l’attuazione di adeguate misure tecniche e organizzative.

Spetta a Arianto garantire che i fornitori ulteriori offrano sufficienti garanzie in modo che il trattamento soddisfi i requisiti del GDPR. Se i fornitori ulteriori non riescono a soddisfare i loro obblighi in materia di protezione dei dati, si ricorda che Arianto rimane pienamente responsabile nei confronti dell’Utente dell’esecuzione da parte dei fornitori ulteriori successivi appaltatori dei loro obblighi.